Cupcake

Standard

Ciao! Voglio proporti questa ricetta davvero semplice per realizzare i cupcake; se non li conosci, sono dei dolcetti simili ai muffin, ma secondo me molto più buoni, che nella tradizione vengono usati per accompagnare il tè.

Sono facilissimi da fare, ed io li trovo davvero ottimi.

Sono ideali per una festicciola o per un tè con le amiche!

Passiamo alla ricetta.

Per i cupcake:

– 120 g di burro a temperatura ambiente

– 120 g di zucchero

– un pizzico di sale

– la scorsa grattugiata di un limone

– 2 uova

– 120 g di farina

– un cucchiaino raso di lievito per dolci (3 g)

Procedimento:

preparate una teglia per muffin mettendo all’interno di ogni foro un pirottino; se non avete la teglia per muffin, potete disporre i pirottini in una normale teglia.

Mescolate il burro e lo zucchero con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere poi il sale, la scorza del limone, le uova, la farina ed il lievito.

Questo impasto basta giusto giusto per 12 pirottini che vanno riempiti per massimo metà altezza perché l’impasto lievita e non deve uscire dal pirottino.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, o comunque fin quando i pasticcini non sono dorati.

I tempi variano sempre un pò in base al tipo di forno; io ho un forno elettrico non ventilato e 20 minuti spaccati è stato il tempo di cottura ideale.

Per la glassa:

esistono diversi tipi di glassa, ti scrivo alcuni tipi di glassa che ho trovato in rete e che mi convincono di più.

A tutti questi tipi di glassa possono essere aggiunti coloranti alimentari e si può decorare il tutto con degli zuccherini, gocce di cioccolato o codette di zucchero.

Glassa al burro:

– 100 g di burro morbido

– 200 g di zucchero a velo

per la glassa si devono amalgamare insieme il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Per essere disposta sui cupcake è necessaria una sacca da pasticciere.

Non è esattamente la glassa più dietetica che esista, però se vuoi provarla, il sapore è molto buono.

Glassa al Philadelphia:

– 100 g di Philadelphia

– 200 g di zucchero a velo

se l’impasto di questa glassa risulta poco densa, si possono aggiungere 60 g di burro.

E’ una valida alternativa alla glassa al burro visto che è decisamente più leggera e può essere usata con una sacca da pasticciere.

Glassa zucchero e panna:

– 300 g di zucchero a velo

– 30 g di burro morbido

– 6 – 7 cucchiai di panna dolce liquida, possibilmente fredda, così monta meglio

altra alternativa alla glassa al burro, anche questa da usare con la sacca da pasticciere, o con un cucchiaio.

Provali, perché sono squisiti! E uno tira l’altro!

A presto!

E questi sono i miei:

Fonti: Giallo Zafferano, La cuochina sopraffina

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...