Cupcake

Standard

Ciao! Voglio proporti questa ricetta davvero semplice per realizzare i cupcake; se non li conosci, sono dei dolcetti simili ai muffin, ma secondo me molto più buoni, che nella tradizione vengono usati per accompagnare il tè.

Sono facilissimi da fare, ed io li trovo davvero ottimi.

Sono ideali per una festicciola o per un tè con le amiche!

Passiamo alla ricetta.

Per i cupcake:

– 120 g di burro a temperatura ambiente

– 120 g di zucchero

– un pizzico di sale

– la scorsa grattugiata di un limone

– 2 uova

– 120 g di farina

– un cucchiaino raso di lievito per dolci (3 g)

Procedimento:

preparate una teglia per muffin mettendo all’interno di ogni foro un pirottino; se non avete la teglia per muffin, potete disporre i pirottini in una normale teglia.

Mescolate il burro e lo zucchero con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere poi il sale, la scorza del limone, le uova, la farina ed il lievito.

Questo impasto basta giusto giusto per 12 pirottini che vanno riempiti per massimo metà altezza perché l’impasto lievita e non deve uscire dal pirottino.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, o comunque fin quando i pasticcini non sono dorati.

I tempi variano sempre un pò in base al tipo di forno; io ho un forno elettrico non ventilato e 20 minuti spaccati è stato il tempo di cottura ideale.

Per la glassa:

esistono diversi tipi di glassa, ti scrivo alcuni tipi di glassa che ho trovato in rete e che mi convincono di più.

A tutti questi tipi di glassa possono essere aggiunti coloranti alimentari e si può decorare il tutto con degli zuccherini, gocce di cioccolato o codette di zucchero.

Glassa al burro:

– 100 g di burro morbido

– 200 g di zucchero a velo

per la glassa si devono amalgamare insieme il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Per essere disposta sui cupcake è necessaria una sacca da pasticciere.

Non è esattamente la glassa più dietetica che esista, però se vuoi provarla, il sapore è molto buono.

Glassa al Philadelphia:

– 100 g di Philadelphia

– 200 g di zucchero a velo

se l’impasto di questa glassa risulta poco densa, si possono aggiungere 60 g di burro.

E’ una valida alternativa alla glassa al burro visto che è decisamente più leggera e può essere usata con una sacca da pasticciere.

Glassa zucchero e panna:

– 300 g di zucchero a velo

– 30 g di burro morbido

– 6 – 7 cucchiai di panna dolce liquida, possibilmente fredda, così monta meglio

altra alternativa alla glassa al burro, anche questa da usare con la sacca da pasticciere, o con un cucchiaio.

Provali, perché sono squisiti! E uno tira l’altro!

A presto!

E questi sono i miei:

Fonti: Giallo Zafferano, La cuochina sopraffina

 

 

 

Annunci

Camicie coi fiocchi

Standard

Ma quanto sono carine le camicette coi fiocchi al collo? Mi piacciono un sacco!

Queste due le avevo trovate sul sito di H&M Italia, ma adesso non ci sono più.

Guardate che carino, sempre da H&M c’è anche il cardigan col fiocco!

Sia in grigio che in rosa, al prezzo di 29,95€.

A presto!

Maschera fresca Chocolat Lush e alternativa fai da te

Standard

Ciao! Quando sono andata alla Lush l’ultima volta, mi sono fatta dare un campioncino della maschera Chocolat.

Le proprietà benefiche del cioccolato sulla pelle sono molteplici e tra queste abbiamo il ferro e molte sostanze antiossidanti come i flavonoidi, l’acido fenico ed i polifenoli.

Queste maschere essendo fresche vanno conservate in frigo; quelli di Lush ne garantiscono la freschezza per 3 settimane e dicono che il quantitativo è sufficiente per 4 applicazioni belle abbondanti.

La confezione è da 75 g e costa 8,65€.

Il mio campioncino è bastato per 4 applicazioni abbondanti (una alla settimana per 4 settimane). Secondo me per finire una confezione da 75 g 3 settimane non bastano, e forse si tende a sprecare prodotto pur si usarlo tutto in 3 settimane. Non avendo mai preso una maschera fresca di Lush però, non so come si comporta la maschera se conservata per più di 3 settimane.

Questa maschera ha un ottimo profumo ed ogni volta che l’ho fatta mi rimaneva il profumo della cioccolata anche sulle dita!

E consigliata per “tenere puliti tutti i tipi di pelle da impurità e brufoletti, a tutte le età “.

Una volta applicata ci si gode il relax per 10 minuti, o come succede spesso a me, si fanno altre cose, dopodiché si sciaqua via con acqua tiepida.

L’effetto del risciacquo non è dei migliori da vedere perché l’acqua ed il lavandino diventano marroni e sembra che non vi siate lavati per settimane! 😉

La pelle risulta morbida e non tira. Non so dire quanto abbia effetto purificante sui brufoletti perché non ne ho molti.

Secondo me, risultati simili si possono ottenere anche con una maschera, sempre a base di cioccolato, fatta in casa. Trovo che questa soluzione sia migliore in quanto è molto più economica e si può fare anche solo una piccola quantità di maschera da usare all’istante senza l’ansia che il prodotto si sciupi in frigo, e  soprattutto senza sprechi.

Io l’ho già fatta alcune volte questa maschera fai da te e la pelle risulta molto morbida.

Per farla vi serviranno:

-1 cucchiaino di cacao amaro

-1 cucchiaino di miele

-1 cucchiaino di yogurt (meglio bianco, ma se l’avete alla frutta o a qualche altro gusto andrà bene lo stesso)

Per renderla ancora più idratante si possono aggiungere anche alcune gocce di olio di jojoba.

Si lascia in posa 10-15 minuti e poi si sciacqua via, anche qui ahimè con l’effetto “non mi lavo da settimane”.

La pelle è idratata, e l’effetto non mi sembra così diverso dalla maschera Chocolat di Lush.

E tu hai provato qualche altra maschera Lush o casalinga?

A presto!

Qui trovi la pagina di Chocolat sul sito Lush

http://www.lush.it/main/product.php?node=76&doc=1141

Versace for H&M

Standard

Dalle ore 9.00 del 17 novembre in alcuni negozi H&M sarà disponibile la collezione Versace for H&M.

La collezione comprende abbigliamento e accessori uomo donna ed articoli per la casa.

Io spero di riuscire a raggiungere uno di questi punti vendita, anche solo per curiosare un po’. Alcuni oggetti sono davvero carini, soprattutto tra gli accessori donna, coi quali si può rendere un outfit anche semplice un po’ speciale, senza spendere cifre folli!

Mi piacciono molto queste collaborazioni tra stilisti di alta moda e catene low cost perché permettono anche a noi donne comuni di arricchire il nostro guardaroba con capi e accessori di alcuni tra i più famosi stilisti del mondo senza andare fallite!

Questo è il link del sito H&M dove potrete vedere tutti i capi della collezione

http://www.hm.com/it/versace#home

e per conoscere tutti i punti vendita in cui la collezione sarà disponibile!

Con la speranza di riuscire a vedere e magari accaparrarmi qualche oggetto della collezione, ti saluto, a presto!

 

 

Top Coat a confronto

Standard

Ciao, questi sono i top coat che ho usato e cosa ne penso.

Il primo di cui ti parlo è quello che uso da meno tempo ma che mi è piaciuto di più soprattutto per il rapporto qualità prezzo.

E’ il top coat del kit della Essence “better than gel nails”

Questo top coat nasce come sealer del kit “better than gel nails”, ma visto che viene venduto anche a parte ho deciso di provarlo sullo smalto tradizionale.

Il prezzo è di 2,99 euro e devo dire che è un ottimo prodotto.

Premettendo che non tengo lo smalto per più di 4 o 5 giorni perché dopo un po’ il colore mi stanca e lo cambio, per provare questo top coat ho stretto i denti ed ho tenuto lo smalto per una settimana; quando l’ho tolto, lo smalto era ancora bello lucido e non era neanche sbeccato, si era solo leggermente consumato sulla punta delle unghie, ma questo è normale e succede con tutti i top coat.

Lo smalto si asciuga in un minuto circa (anche meno, dipende dallo smalto che si ha sotto) e trovo che questo sia un gran punto a suo favore perché non sempre si ha il tempo di aspettare che lo smalto asciughi completamente e finiamo per rovinarlo subito.

Ho notato che risultati migliori in fatto di lucentezza si ottengono con due passate (anche sulla confezione è riportato di passarlo due volte sulla base del kit “better than gel nails”).

Questo prodotto è promosso a pieni voti e lo ricomprerò sicuramente!

Il prossimo top coat è un pò più costoso perchè il prezzo si aggira intorno ai 9-10 euro, ed è il top coat Extra Life della Revlon.

E’ pubblicizzato come un top coat che garantisce un ottima durata dello smalto senza sbeccature.

Lo smalto dura i suoi 5-6 giorni senza sbeccarsi però quando si arriva a metà boccetta circa, la consistenza del top coat diventa più gelatinosa rendendo la stesura più difficoltosa, in questo modo si applica troppo prodotto e lo smalto tende a durare meno. Ho ricomprato 2 o 3 volte questo top coat perchè era l’unico con cui mi trovavo bene, ma per il prezzo io sconsiglio l’acquisto vista la scarsa resa del prodotto nella boccetta.

Per quanto riguarda l’asciugatura dello smalto, non è tra le più veloci, ma ovviavo a questo problema usando le goccine asciuga smalto della Essence che sono fantastiche!

Adesso invece parliamo del Seche vite dry fast top coat; l’ho acquistato su ebay per 7-8 euro (incluse le spese di spedizione se non vado errata) perché in Italia è difficilmente reperibile.

Questo top coat non mi è piaciuto per niente. Promette di asciugare lo smalto rapidamente, e questa promessa la mantiene perché in meno di un minuto lo smalto è asciutto, ma come contro ha un odore molto forte di alcol, e lo smalto mi si sbeccava dopo neanche un giorno, e questo non va bene!

Sempre della Essence ho provato il top coat della linea per nail art; questo costa 2,49 euro se non erro ed è un prodotto nì.

Fa durare lo smalto 5-6 giorni senza sbeccature ma mi fa tutte le bollicine sullo smalto, davvero fastidiose! Non me le fa sempre su tutte le unghie e a volte ne fa di più e a volte meno, e quando usavo le goccine asciugasmalto di essence ne faceva ancora di più! Per finirlo di usare, lo applico solo sui piedi, dove le bolle si vedono meno e non penso di comprarlo più.

Sempre di essence ho provato il quick dry top coat della linea base. Costa 1-2 euro ed io l’ho trovato pessimo!

Lo smalto non si asciuga in fretta, per niente, oserei dire quick dry un tubo! E la durata dello smalto no è questo granchè. Anche questo è stato declassato ai piedi finchè no è terminato, con l’aiuto ovviamente delle goccine di essence per evitare di aspettare 3 giorni perché asciugasse!

Questo è tutto, ovviamente sono mie opinioni personali dettate dalla mia esperienza!

Hai provato questi top coat? Che ne pensi? Ne hai provati altri? Fammi sapere!

A presto!

Fashiolista

Standard

Ciao! Conosci questo sito?

http://www.fashiolista.com/

L’ho scoperto di recente e lo trovo molto carino!

E con un carinissimo bottone a forma di cuore nella barra di Google puoi aggiungere al tuo account Fashiolista tutti i vestiti che ti piacciono e che trovi in giro per il web!

Lo trovo ottimo soprattutto per creare la propria wishlist, magari da usare coi saldi! 😉